Diabete e contraccezione

Laura Sciacca¹, Miriam Parisi¹, Valentina Rapisarda¹, Federica Tata¹

¹Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Sezione Endocrinologia, Università degli Studi di Catania, Ospedale Garibaldi Nesima, Catania

INTRODUZIONE

La contraccezione della donna diabetica deve rispondere a due esigenze: da una parte, come per tutte le donne, quella di evitare una gravidanza non desiderata e dall’altra permettere di programmare la gravidanza in modo da ritardare il concepimento sino al raggiungimento degli obiettivi di buon compenso glicemico. Tale problematica riguarda le donne in età fertile sia con diabete mellito tipo 1 (DMT1) che di tipo 2 (DMT2), ma anche le donne con pregresso diabete gestazionale (GDM). La contraccezione della donna diabetica è un argomento ancora dibattuto. Nella scelta del contraccettivo è importante bilanciare i rischi associati a una gravidanza non programmata e quelli potenzialmente legati all’uso dei contraccettivi. Un metodo contraccettivo deve essere usato appropriatamente e con continuità. Pertanto deve essere efficace, innocuo, reversibile, tollerabile, facile da usare, accessibile, accettato dalla donna e dalla coppia. I timori maggiori riguardano la contraccezione ormonale, in particolare gli eventuali effetti negativi sul metabolismo del glucosio e sull’aumentato rischio di malattie cardiovascolari (MCV) e di tromboembolismo venoso (TEV). Tali rischi, che possono aumentare in funzione dello stile di vita della donna e della presenza di comorbidità, si sono significativamente ridotti con la progressiva diminuzione dei dosaggi degli estrogeni, con le nuove combinazioni estroprogestiniche e con l’utilizzo del solo progestinico. Infine, l’odierna farmaceutica ha migliorato anche le vie di somministrazione dei metodi contraccettivi introducendo delle vie alternative a quella per os.

FAD ECM “IL DIABETE”
Questa rassegna fa parte di un percorso di formazione a distanza accreditato a livello nazionale e disponibile gratuitamente nell’aula virtuale della SID (http://www.fad.siditalia.it).
Per partecipare al corso occorre:
1. Leggere la rassegna (disponibile anche on-line)
2. registrarsi all’aula e iscriversi al corso “il Diabete”
3. rispondere on-line al quiz di verifica e compilare il questionario di valutazione dell’evento FAD.
Una volta eseguito con successo il test di valutazione e compilato il questionario di valutazione dell’evento, sarà cura della Segreteria ECM della SID far pervenire l’attestato ECM del corso ai diretti inte- ressati nei tempi e nelle modalità stabiliti dalla regolamentazione vigente.
Per ulteriori informazioni: http://www.fad.siditalia.it


I contenuti de il Diabete sono accessibili solo a Soci SID e Abbonati.
Se sei socio accedi direttamente dal sito SID www.siditalia.it eseguendo questi passaggi:
- effettua il login al sito SID
- vai alla sezione "Formazione"
- clicca il link "Rivista il Diabete" in basso a sinistra

Se sei abbonato inserisci qui le tue credenziali
:
:
Content Protected by SmartLogix
Per qualsiasi problema ti invitiamo a contattarci al numero 051/232882 se sei un abbonato, o a contattare SID Italia se sei un socio SID.