Fattori genetici coinvolti nello sviluppo delle complicanze cardiovascolari del diabete

Alessandro Doria

Research Division, Joslin Diabetes Center, and Department of Medicine, Harvard Medical School, Boston, MA

 

Introduzione

Gran parte dell’aumento in morbidità e mortalità associato con il diabete, in particolar modo con il tipo 2, è dovuta alle complicanze macrovascolari di questa malattia. Rispetto ai soggetti con normale tolleranza glucidica, i pazienti diabetici presentano un rischio di morte cardiovascolare che è dalle due alle quattro volte più elevato (1-2). L’impatto del diabete sulla malattia coronarica è cosi profondo che i pazienti diabetici che non hanno una storia di infarto miocardico hanno lo stesso rischio di sviluppare un evento coronarico acuto dei pazienti non diabetici che hanno avuto un infarto in passato (3). Inoltre, la presenza del diabete peggiora la prognosi delle sindromi coronariche acute essendo associata ad un aumento della frequenza di complicanze post-infarto (4). Una parte di questo aumento del rischio cardiovascolare è dovuta a fattori frequentemente associati con il diabete quali l’insulino-resistenza, l’obesità viscerale, l’ipertensione, l’aumento del colesterolo LDL e la diminuzione del colesterolo HDL (2, 5). Questi tratti metabolici possono precedere di molti anni l’insorgenza del diabete di tipo 2. Una volta che il diabete è insorto, all’azione di questi fattori di rischio si aggiunge l’effetto proaterogeno dell’iperglicemia attraverso la formazione di prodotti di glicazione, l’attivazione della protein kinase C, l’aumentata produzione di superossido, polioli ed esosamina, e ad altri meccanismi non ancora noti (6-8).

FAD ECM “IL DIABETE”
Questa rassegna fa parte di un percorso di formazione a distanza accreditato a livello nazionale e disponibile gratuitamente nell’aula virtuale della SID (http://www.fad.siditalia.it).
Per partecipare al corso occorre:
1. Leggere la rassegna (disponibile anche on-line)
2. registrarsi all’aula e iscriversi al corso “il Diabete”
3. rispondere on-line al quiz di verifica e compilare il questionario di valutazione dell’evento FAD.
Una volta eseguito con successo il test di valutazione e compilato il questionario di valutazione dell’evento, sarà cura della Segreteria ECM della SID far pervenire l’attestato ECM del corso ai diretti inte- ressati nei tempi e nelle modalità stabiliti dalla regolamentazione vigente.
Per ulteriori informazioni: http://www.fad.siditalia.it


I contenuti de il Diabete sono accessibili solo a Soci SID e Abbonati.
Se sei socio accedi direttamente dal sito SID www.siditalia.it eseguendo questi passaggi:
- effettua il login al sito SID
- vai alla sezione "Formazione"
- clicca il link "Rivista il Diabete" in basso a sinistra

Se sei abbonato inserisci qui le tue credenziali
:
:
Content Protected by SmartLogix
Per qualsiasi problema ti invitiamo a contattarci al numero 051/232882 se sei un abbonato, o a contattare SID Italia se sei un socio SID.